Warning: array_shift() expects parameter 1 to be array, boolean given in /web/htdocs/www.claudiocalia.it/home/config/ecran_securite.php on line 283 Segnalibri d’autore - Claudio Calia ...fa fumetti e siti internet.
 
 
Home > disegni > Segnalibri d’autore
13 maggio 2014

Segnalibri d’autore

Libreria Tarantola, Udine, Aprile 2014

13 segnalibri da 13 autori per festeggiare la riapertura della Libreria Tarantola di Udine.

JPEG - 358.8 Kb

Comunicato stampa

In occasione della riapertura della libreria Tarantola di Udine (nella nuova gestione di Cooperativa Libraria Udinese, a opera di Fabio Chiusi, Carlo Rojatti e Giovanni Tomai), per festeggiare a pieno titolo l’evento, è stato chiesto a fumettisti, illustratori e grafici amici della libreria, di donare un’opera che sarebbe stata poi riprodotta in un segnalibro.

L’appello ha prodotto come risultato un primo set di tredici (nessuna scaramanzia) segnalibri inediti, realizzati da alcuni tra i più noti e amati autori italiani.

Sono stati coinvolti grandi fumettisti di ascendenza friulana, come Davide Toffolo, Manuele Fior e Davide Pascutti, che da anni ormai pubblicano i propri lavori con le principali case editrici italiane e straniere, ma anche alcuni “vicini di casa” veneti, come Claudio Calia e Luca Genovese. Sono presenti anche gli “umoristici” Tuono Pettinato e Gud, e le nuove leve Lorenza Natarella, Giulia Sagramola, Pietro Nicolaucich ed Emanuele Rosso. Per finire, hanno contribuito anche Riccardo Del Fabbro, architetto, e Davide Piva, designer e musicista, responsabile del progetto grafico non solo dei segnalibri, ma di tutta la nuova immagine coordinata della libreria Tarantola.

Questa vorrebbe essere solo la prima tappa di un percorso annuale (o legato comunque alle festività più importanti) che coinvolga sempre più autori, abbinando le eccellenze locali a quelle nazionali (e perché no, internazionali).

I segnalibri sono stati stampati in un numero limitato di esemplari e verranno dati in omaggio con gli acquisti.

In occasione della presentazione del progetto sarà allestito uno spazio esclusivo in libreria dedicato alle pubblicazioni degli autori coinvolti.

I segnalibri verranno presentati in maniera ufficiale prossimamente, in occasione dell’avvio di un ciclo di incontri in libreria dedicati al fumetto.

***

Seguono le biografie degli autori coinvolti:

Manuele Fior
Nasce a Cesena nel 1975. Si laurea in architettura a Venezia nel 2000, e si trasferisce a Berlino, dove lavora fino al 2005 come fumettista, illustratore e architetto.
Nel 1994 vince il primo premio nella sezione fumetto alla “Bienal do Juvenes Criadores do Mediteraneo” di Lisbona.
La collaborazione con l’editore tedesco Avant-Verlag comincia nel 2001 con la rivista “Plaque”.
Da allora inaugura una fitta produzione di storie corte a fumetti scritte dal fratello Daniele, apparse su “Black”, “Bile Noire”, “Stripburger”, “Forresten”, “Osmosa”.
Ha pubblicato i graphic novel Les Gens le Dimanche (Atrabile 2004), Rosso Oltremare (Coconino Press 2006), La signorina Else (Coconino Press, 2009), Cinquemila chilometri al secondo (Coconino Press 2010), vincitore del prestigioso Fauve d’Or come miglior libro al Festival internazionale di Angoulême, e L’intervista (Coconino Press 2013).
Collabora con le sue illustrazioni per The New Yorker, Le Monde, Vanity Fair, Feltrinelli, Einaudi, La Repubblica, Sole 24 Ore, Edizioni EL, Fabbri, Internazionale, Il Manifesto, Rolling Stone Magazine, Les Inrocks, Nathan, Bayard, Far East Festival.
Attualmente vive a Parigi.

Davide Toffolo
Nasce a Pordenone nel 1965. Nella sua città natale scopre il punk e il rock, mentre negli anni degli studi universitari a Bologna “scopre” il fumetto grazie alla scuola di fumetto “Zio Feininger”, dove insegnano autori quali Pazienza, Magnus e Mattotti. La prima passione lo porta a fondare nel 1994, insieme a Enrico Molteni e a Luca Masseroni, la band dei Tre Allegri Ragazzi Morti, che ha pubblicato numerosi dischi, fatto migliaia di concerti e festeggiato da poco i vent’anni di attività. La seconda trova invece sfogo nelle storie che pubblica prima sulle pagine della rivista “Dinamite!” e poi di “Mondo Naif” (raccolte nei volumi Piera degli spiriti, Animali e Fregoli, pubblicati da Kappa Edizioni), e successivamente in numerosi graphic novel di successo (tra i quali ricordiamo Carnera. La montagna che cammina, Intervista a Pasolini, Il re bianco, Cinque Allegri Ragazzi Morti, L’inverno d’Italia, Très! Fumetti per il teatro, tutti editi da Coconino Press), l’ultimo dei quali si intitola programmaticamente Graphic novel is dead (Rizzoli Lizard 2014). Realizza inoltre nel corso degli anni illustrazioni, scenografie e video d’animazione per case editrici, riviste e gruppi musicali.
Vive, crea e disegna ovunque si trovi in Italia a suonare e a esibirsi.

Davide Pascutti
Nasce a Udine nel 1973. Da metà anni novanta collabora con l’etichetta Twilight Comics, per la quale disegna alcuni albi e illustra un capitolo del volume Fratelli in armi. Vince i concorsi “Chinatown” e “S. Nicolò a fumetti” e nel 2004 partecipa al Festival des très Courts di Parigi con il minimetraggio animato BuzZz. Disegna numerosi romanzi a fumetti: Marcinelle (sceneggiatura di Igor Mavric, BeccoGiallo 2006) e La Grande Guerra (sceneggiatura di Alessandro Di Virgilio, BeccoGiallo 2008), Pioggia (Lavieri 2008), Il maestro (sceneggiatura di Andrea Laprovitera, Tunué 2008), Fausto Coppi. L’uomo e il campione (BeccoGiallo 2010), L’uomo che sfidò le stelle (sceneggiatura di Alessandro Di Virgilio e Andrea Laprovitera, Tunué 2011), e il recente Pop Economix (BeccoGiallo 2013).

Luca Genovese
Nasce a Montebelluna nel 1977. Esordisce nel 2001 con la raccolta Della nebbia e altre storie, pubblicata dal Centro Fumetto “Andrea Pazienza” di Cremona. Fonda nel 2003 insieme all’amico sceneggiatore Luca Vanzella l’etichetta indipendente Self Comics, la prima in Italia basata sull’autoproduzione digitale. Sempre in coppia con Vanzella, pubblica vari romanzi a fumetti, tra i quali Luigi Tenco. Una voce fuori campo (BeccoGiallo 2006), Beta. Voll.1/2 (Bao Publishing 2012) e Aleagio! (RenBooks 2013). Come disegnatore realizza tra il 2009 e il 2013 vari numeri della serie John Doe (creata da Roberto Recchioni, Eura Editoriale) e della serie Long Wei (di cui è anche creatore insieme allo sceneggiatore Diego Cajelli). Lo vedremo a breve sulle pagine di Dylan Dog.
Vive e lavora a Bologna.

Claudio Calia
Nasce a Treviso nel 1976. La sua prima storia a fumetti non autoprodotta e non riprodotta solo in fotocopie risale al 1994. Una volta partito non si è più fermato, realizzando storie brevi pubblicate su svariate antologie e numerosi romanzi a fumetti, tra i quali Porto Marghera. La legge non è uguale per tutti (BeccoGiallo 2007), È primavera. Intervista a Antonio Negri (BeccoGiallo 2008), Caro Babbo Natale… (sceneggiatura di Luana Vergari, Black Velvet Editrice 2008), Piccola Cucina Cannibale (con Lello Voce e Frank Nemola, Squilibri Editore 2012), Dossier TAV. Una questione democratica (BeccoGiallo 2012) e Piccolo Atlante Storico Geografico dei Centri Sociali Italiani (BeccoGiallo 2014).
Dal 2004 cura insieme a Emiliano Rabuiti il Sherwood Comix Festival a Padova, spazio dedicato al fumetto all’interno del più importante festival musicale del Veneto (e che ha dato vita anno dopo anno a una serie di antologie che raccolgono il meglio del fumetto indipendente italiano).
Vive a Padova, e quando non è impegnato con i fumetti realizza siti internet, o viceversa.

Gud
Gud è il nome d’arte di Daniele Bonomo.
Nasce nel 1976. È autore di storie umoristiche, vignette, strips, racconti brevi e romanzi grafici. Nel 2000 consegue la laurea in scienze politiche e il diploma alla Scuola Internazionale di Comics in fumetto umoristico.
La sua vita professionale nel mondo del fumetto comincia nel 2001.
Lavora fino al 2006 per la rivista mensile “Next Exit – Creatività e Lavoro”, per la quale cura come giornalista la sezione dedicata al fumetto, all’animazione e all’illustrazione.
Dal 2001 insegna fumetto, scenografia per l’animazione e storia del fumetto presso la sede romana della Scuola Internazionale di Comics. Nel 2003 crea l’agenzia ComicsProvider.com che fornisce contenuti disegnati. Dirige il settimanale di umorismo grafico www.segnalidifumo.it e dal 2008 è co-curatore con Sergio Badino della rivista semestrale Mono edita da Tunué.
Sempre con Tunuè pubblica il saggio Will Eisner il fumetto come arte sequenziale (2005), la raccolta di storie brevi Gentes (2007), i romanzi a fumetti Heidi mon amour (2009), Gaia Blues (2011) e La notte dei giocattoli (2012, da un testo di Dacia Maraini).
Nel 2013, sempre con Tunué, pubblica Tutti possono fare fumetti, una particolare opera a cavallo tra il saggio e il manuale di fumetti a fumetti. Ha recentemente collaborato con la trasmissione televisiva MasterChef, realizzando vignette in tempo reale durante le puntate della terza edizione italiana.
Dal 2014 collabora inoltre con i propri fumetti con il “Giornale della Libreria”, rivista di settore che informa i professionisti del mondo editoriale.

Tuono Pettinato
Tuono Pettinato è lo pseudonimo di Andrea Paggiaro. Nasce a Pisa nel 1976. Inizia a pubblicare nella prima metà degli anni Zero, quando si trova a Bologna per frequentare il DAMS all’università. Insieme agli amici John D. Raudo e Ratigher (anch’esso fumettista) fonda l’etichetta Donna Bavosa, con cui pubblica le prime autoproduzioni e i dischi della band Laghetto, di cui è membro. Nasce in quegli anni il collettivo di fumettisti SuperAmici (ora evolutosi nei Fratelli del cielo), composto, oltre a Tuono Pettinato, da Ratigher, LRNZ, Maicol&Mirco e Dr. Pira. Il gruppo è molto attivo e realizza numerosi progetti, tra cui l’antologia “Hobby Comics”, la rivista “Pic Nic”, il primo free press dedicato interamente al fumetto, e lo speciale “XZ Comics – Donne nude con le mani in tasca”, spin-off della rivista erotica “X Comics”. Come autore unico ha all’attivo diverse pubblicazioni: Apocalypso! Gli anni dozzinali (Coniglio Editore 2010), Garibaldi. Resoconto veritiero delle sue valorose imprese, ad uso delle giovani menti (Rizzoli Lizard 2010), Il magnifico lavativo (TopiPittori 2011), Enigma. La strana vita di Alan Turing (testi di Francesca Riccioni, Rizzoli Lizard 2012), Nevermind (Rizzoli Lizard 2014).
Realizza inoltre illustrazioni e fumetti per numerose case editrici ed è l’editorialista di Fumettologica.it, il più importante sito italiano dedicato al fumetto.
Vive e lavora tuttora a Pisa.

Emanuele Rosso
Nasce a Udine nel 1982. Si laurea prima al Dams e poi in Lettere sempre presso l’Università di Bologna. Frequenta corsi di fumetto tenuti da Davide Toffolo (del quale sarà anche assistente) e Giorgio Cavazzano (dove conoscerà Sara Pavan e Paolo Cossi con i quali darà vita alla fanzine “Pupak!”). Intanto realizza diverse autoproduzioni, e pubblica su antologie come “Resistenze” (2007) e “Zero Tolleranza” (2008), entrambi editi da BeccoGiallo, o “Global warming - Immagini che producono azioni” (Nda Press, 2010). Collabora dal 2007 con Hamelin Associazione Culturale e fa parte dello staff organizzativo di Bilbolbul. Festival internazionale di fumetto. Ha collaborato anche con Self Comics, una delle realtà più attive nel panorama delle autoproduzioni italiane, e nel 2012 ha pubblicato la raccolta di racconti Una stagione d’acqua. Il suo saggio illustrato dedicato a David Foster Wallace e a Roger Federer ha avuto un grande successo in tutto il mondo tra gli appassionati dello scrittore. Nel 2013 pubblica il suo primo graphic novel, Passato, prossimo, edito da Tunué. Vive e lavora a Bologna dove, oltre al fumetto e all’illustrazione, fa il fotografo, conduce programmi radiofonici, e insegna.

Pietro Nicolaucich
Nasce nel 1984. È un illustratore e scrittore friulano. Frequenta in giovane età numerosi corsi di fumetto e illustrazione, sotto la guida di autori quali Giorgio Cavazzano, Davide Ceccon, Paolo Cossi e Marco Tonus. Studia lettere moderne a Padova, e nel 2009 si trasferisce a Milano per proseguire la carriera di illustratore. Tra i molti lavori effettuati nel corso degli anni, ha illustrato per Bompiani, Focus, Moschino, Sisley, Benetton, Bastard, Yoox, Deejay tv, Etnies, Salani, Audi, Nike. Oltre all’illustrazione si dedica alla musica (è cantante e chitarrista del progetto Nevi di frontiera), e alla corsa (è membro del Nike Running Team di Milano).

Giulia Sagramola
Nasce a Fabriano nel 1985. Studia graphic design e comunicazione visiva all’istituto ISIA di Urbino, e illustrazione alla Escola Massana di Barcellona. È illustratrice, fumettista e crea oggetti fatti a mano come cuscini a forma di mostro, astucci, borse, spille e magliette con stampati i propri personaggi. Realizza workshop per ragazzi e adulti su come disegnare e poi stampare i propri fumetti. Con le amiche autrici Cristina Spanò e Sarah Mazzetti fonda l’etichetta indipendente Teiera, che pubblica antologie e albi monografici.
Collabora, tra i vari editori, con Topipittori, The New Yorker, Einaudi, Mondadori, Giunti, Rizzoli, Zanichelli e Tunué. Per anni ha portato avanti un blog illustrato che è stato poi trasformato nel 2008 in una pubblicazione a opera di ProGlo Edizioni con il titolo Milk and Mint. Nel 2011 esce per Topipittori Bacio a cinque, il suo primo romanzo a fumetti che è anche un’autobiografia d’infanzia. Sempre per Topipittori ha recentemente pubblicato il libro illustrato Sonno gigante sonno piccino, con i testi di Giusi Quarenghi.
Vive e lavora a Bologna.

Lorenza Natarella
Nasce a Lanciano nel 1988. Nel 2010 si laurea in Graphic Design & Art Direction alla NABA di Milano e frequenta successivamente il MiMaster di illustrazione editoriale. Insieme a un gruppo di nove colleghi conosciuti al master fonda nel 2011, sempre a Milano, lo studio Armad’illo, dove tuttora lavora. Ha all’attivo diverse autoproduzioni, tra le quali Bruxismo, Parietaria, In loving ram e 8 incentivi a lavorare sola in studio – 22 giugno 2013.
Ha illustrato nel 2012, per Salani, il romanzo Un pitone nel pallone, scritto da Fabrizio Silei, mentre nel 2013 Topipittori pubblica La Cìtila, il suo primo romanzo a fumetti che è anche un’autobiografia d’infanzia.
Vive a Milano.

Davide Piva
Nasce a Udine nel 1978. Frequenta l’istituto d’Arte “G. Sello” e successivamente lo IAL a Pordenone, dove si specializza in grafica pubblicitaria e web. Negli stessi anni approfondisce anche la passione per la musica, tanto che ha sempre portato avanti le due attività in parallelo. Come grafico freelance si divide fra la i clienti più disparati, da nomi storici come la Solari di Udine a locali di Milano come i Magazzini Generali. Come musicista nel 1997 dà vita insieme a Dario Moroldo e a Francesco Ceravolo alla band Amari (che ha all’attivo numerosi album, l’ultimo dei quali, Kilometri, è uscito nel 2013), e due anni dopo, insieme all’amico Luka Carnifull, all’etichetta Riotmaker, che pubblica gli album non solo degli Amari, ma anche di gruppi quali Scuola Furano, Ex-Otago e Carnifull Trio. Con il sodale Carnifull produce anche musica da ballo (ribattezzata “frico disco”) con il progetto Fare Soldi: all’attivo album, singoli, raccolte, remix e svariate tournée in giro per il mondo.
Vive e lavora a Udine (e sul web).

Riccardo Del Fabbro
Nasce a Udine nel 1985. Frequenta il liceo scientifico “G. Marinelli” e successivamente intraprende gli studi di architettura, durante i quali frequenta l’ENSAB di Rennes in Francia, l’Université de Montréal in Canada e lo IUAV a Venezia, specializzandosi in architettura per il paesaggio. Nel 2012 intraprende la professione di architetto lavorando prima per lo studio Guarnieri Architects di Londra e poi per lo studio AurelVr di Berlino. A metà del 2013 ritorna nelle terre natali, e inizia la collaborazione con lo studio d’architettura Land Sistemi. Dal 2012 è inoltre editor della sezione architettura della rivista “Posi+tive Magazine”.
Vive e lavora a Udine.


Sei interessato ad acquistare la tavola originale di questo disegno?
Scrivimi qui per maggiori informazioni.